Viaggi Londra

Info essenziali per il viaggio a Londra

Intraprendere un viaggio necessita di un minimo di preparazione e di informazione e soprattutto stando fuori dal territorio nazionale bisogna premunirsi di tutte le informazioni utili in caso di evenienza.

Documenti per viaggiar

Basta essere provvisti di carta d’identità non scaduta e valida per l’espatrio qualora siate minorenni. Se invece state decidendo di restare per un tempo maggiore, sarebbe opportuno iscriversi all’AIRE (Anagrafe italiani residenti all’estero), iscrizione che si effettua presso il proprio Comune di residenza in Italia.

Se invece a viaggiare ci sono minori di 10 anni, bisogna munirsi di un passaporto, a condizione che il minore viaggi con uno dei genitori o con chi ne fa le veci. Se siete interessati a questo aspetto burocratico vi consigliamo di visualizzare il seguente sito web: http://www.poliziadistato.it/pds/ps/passaporto/minori_index.html

La patente italiana è valida anche in Inghilterra, ed è possibile utilizzarla fino alla sua validità. Se arrivate in Inghilterra con un auto italiana dovrete abituarvi a guidare a sinistra, considerando che la precedenza si da sempre a destra.

Utilizzare un cellulare italiano in Inghilterra è possibile, ma ricordatevi che ogni chiamata verrà identificata come telefonata internazionale. Per ricevere chiamate dall’Italia, il vostro gestore di telefonia mobile vi farà pagare la differenza tra la chiamata nazionale italiana e quella internazionale. Questo vuol dire che pagherete anche per ricevere telefonate. Il prefisso da comporre per telefonare in Inghilterra dall’Italia è 0044, poi il prefisso della città desiderata senza lo 0 e il numero dell’abbonato.

Per quanto riguarda le carte di credito potete tranquillamente utilizzarle per gli acquisti e le spese varie, basta che la vostra carta faccia parte di un circuito di pagamento con uno o più dei seguenti logo: Visa, Visa Electron, Visa Plus, Mastercard, Cirrus, Solo, Maestro. Per qualsiasi problema ricordate che le banche sono aperte dalle 9.30 alle 16.30.

Come funziona il servizio sanitario?

I cittadini italiani che si ammalano durante il soggiorno in Gran Bretagna hanno diritto alle cure gratuite di emergenza nei reparti di pronto soccorso (Accident and Emergency) degli ospedali del Servizio sanitario nazionale. Chi viene ammesso in ospedale, anche dal reparto di pronto soccorso, o chi viene autorizzato a rivolgersi a una clinica non dovrà pagare. Se vi ammalate durante una visita in Gran Bretagna, per prima cosa rivolgetevi a un farmacista (qui si chiamano “chemist’s”) che vi consiglierà una cura disponibile senza ricetta medica. Le catene di farmacie comprendono Boots e Superdrug. In caso di emergenza e per chiamare un’ambulanza comporre il numero 999.

Londra è una città da vivere senza limiti, senza pressioni, ma solo con lo spirito avventuriero di qui vuole essere libero da ogni tipo di legame e di costrizione, con la voglia di integrarsi in una cultura così varia e multietnica, che ha tanto da raccontare e da insegnare.

Scrivi il tuo Commento

- site8 - site3