Viaggi Londra

Piazze e parchi di Londra

La capitale dell’Inghilterra è famosa per i suoi curatissimi giardini e parchi in perfetto stile inglese, amati dai residenti, che quotidianamente trascorrono una buona parte delle loro giornate alla ricerca di un po’ di serenità. Per chi invece ama il movimento, la folla e l’atmosfera calda può sempre optare per una visitina nelle piazze più famose della città, soffermarvi ad osservare il lungo e continuo via vai, passeggiare guardando le vetrine, insomma difficilmente riuscirete ad annoiarvi. Ecco una lista orientativa dei parchi e delle piazze più famose e più amate.

Battersea Park: E’ un parco interamente dedicato ai londinesi, confinante con la ricca Chelsa, sorge in un luogo chic e rinomato in prossimità del Tamigi, anche se la sua storia pregressa non è stata così semplice. Il Battersea Park rappresenta uno dei maggiori luoghi di svago dei londinesi, le attrazioni proposte sono infinite, i giovani si raccolgono in questo luogo per divertimento o per svolgere rilassanti passeggiate. Anatre, splendidi aironi, cormorani e simpatici svassi renderanno ancora più interessante la vostra visita, ma menzioniamo anche una rinomata area botanica, il Sub-tropical Garden, ornata da diverse sculture moderne. Il parco è facilmente raggiungibile servendosi di uno di questi bus : 19, 49, 319, 345, 137, 344, 44

Covent Garden: Abbiamo già precedentemente accennato a questo particolare quartiere londinese, divenuto oggi un’ elegante ed affollatissima zona commerciale. Qui troverete pane per i vostri denti, i negozi propongono gli articoli più vari, ma ciò che attirerà la vostra attenzione saranno i numerosi artisti di strada e le colme bancarelle. la Covent Garden Piazza, è una struttura con una grande volta di vetro realizzata in stile neoclassico. La zona ospita anche un mercato al chiuso e due musei, il London Transport Museum e il Theatre Museum. Tra i rinomati teatri spicca anche la Royal Opera House, tipico luogo di ritrovo per gli appassionati di musica lirica. Direi che in conclusione sia necessario trascorrere al meno un pomeriggio intero in questo labirinto, e senza alcun dubbio una volta assaporata questa atmosfera farete fatica a dimenticarla.

Hyde Park: Quante volte ne avrete sentito parlare? Nei libri, nei film, nelle guide turiste, ovunque si parli di Londra non si può non ci tare l’immenso parco verde orgoglio dei cittadini. Nei periodi primaverili ed estivi noterete giovani e meno giovani intenti a raccogliere i tiepidi raggi solari, ed a respirare aria salubre ed ossigenata al 100%. Hyde Park è uno dei parchi reali, antica riserva di caccia aperta al pubblico, ma è noto anche e soprattutto per il suo “angolo degli oratori” o meglio definito in lingua madre speakers’ corner, luogo tradizionale di discorsi pubblici e dibattiti, specialmente la domenica mattina, qui potrete cimentarvi liberamente e magari ricevere anche gli applausi dal pubblico. Tra le cose interessanti da non perdere vi sono le sculture di Jacob Epstein e Henry Moore, e la Serpentine Gallery, che propone esposizioni temporanee di arte contemporanea. Geograficamente parlando il parco è diviso in due dal fiume serpentine, e si ritrova a ridosso di un altro parco noto come Kensington gardens.

Kensington Gardens: E’ situato ad ovest rispetto all’Hyde Park ed è anche esso un parco reale. I vostri bambini saranno lieti di sapere che proprio in questo immenso parco verde è ambientato il celebre libro Peter Pan nei Giardini di Kensington, una delle prime opere in cui compare la nota figura di PeterPan.Oltre ad un pomeriggio rilassante potreste visionare non solo il noto monumento dell’eterno fanciullo, ma anche il monumento dedicata ad John Hanning Speke esploratore britannico e L’Albert Memorial il monumento funebre dedicato al principe Albert di Sassonia.

Holland Park: La denominazione del parco è dovuta ad Holland House, una grande casa che sorgeva verso il 900 in queste zone. E’ un dei parchi più affollati dai turisti ed è anche considerato il più romantico. La vegetazione è fitta e rigogliosa, le specie di piante presenti raggiungono le 3000 varietà, ma anche la fauna presenta numerose specie interessanti, come conigli, scoiattoli ed i peacocks addomesticati. Proprio tra queste vaste distese le coppie di fidanzatini amano passeggiare e dichiararsi amore eterno. I luoghi che attireranno la vostra attenzione sono: l’Orangerie, uno splendido giardino colmo di alberi da frutta, ua campo per il cricket, un particolare e fiorente giardino giapponese (Kyoto Garden), tra i più interessanti della capitale, un giardino olandese, recentemente adornato con una scultura del Milone greco di Crotone, un teatro all’aperto, il ben noto Holland Park Theatre e diversi edifici dislocati qua e là.

Regent’s Park: E’ un altro parco reale, localizzato nella zona di Westminster, resterete paralizzai dinanzi alle 30.000 rose presenti di circa 400 varietà differenti, ma vi lasceranno stupefatti anche i curatissimi laghetti e la vasta area dedicata alle attività sportive, la più grande in assoluto nella città. Di sicuro non potete perdere l’occasione di visitare il Regents Park, nel centro caratteristico di Londra, potreste inoltre approfittarne per raggiungere il vicino Zoo, o per passeggiare lungo il canale che da Camden Town si congiunge verso il parco.

Trafalgar Square: Come non citare la celebre piazza che deve il suo nome ad una antica battaglia, l’omonima battaglia di Trafalgar, in cui l’Ammiraglio Orazio Nelson sconfisse le flotte navali francesi e spagnole. La piazza si erge a cuore della vita pubblica ed amministrativa, e la celebre statua di Nelson vige sui cittadini e sui turisti che quotidianamente l’attraversano pensierosi. Trafalgar Square è la piazza che accoglie la National Gallery.

Picadilly Circus: Assieme a Trafalgar Square è la piazza più nota ed importante di Londra, la piazza più fotografata in assoluto, localizzata all’incrocio di cinque strade super trafficate, direttamente collegata con luoghi noti, come i teatri di Shaftesbury Avenue. Citando un po’ di storia diciamo che Piccadilly Circus fu costruita nel 1819 per collegare la città attraverso un incrocio circolare (da cui il nome “circus”). Noterete subito la fontana centrale, chiamata Shaftesbury Memorial Fountain eretta nel 1893 per commemorare il filantropo Anthony Ashley Cooper. La fontana è sovrastata da una statua che rappresenta l’Angelo della Carità Cristiana, noto come EROS, uno dei simboli cardine della piazza, assieme alle insegne pubblicitarie ed al neon di uno dei palazzi presenti, il noto palazzo che volge verso Regent Street e la Shaftesbury Avenue e che oggi ospita grosse catene come Burger King, Boots e Gap . Odiernamente la zona è diventata un affollato punto di ritrovo, dove si concentrano negozi e locali alla moda, è uno dei principali punti di snodo del traffico cittadino. Gli autobus che vi permetteranno di raggiungere la famosa piazza sono: 3,6,9,12,14,15,38,88 e 159, oppure potreste comodamente servirvi della metro prendendo la Piccadilly Line e Bakerloo Line.

2 Commenti a “Piazze e parchi di Londra”

  1. […] estate uno dei parchi più famosi di Londra – Hyde Park – diventa il teatro di numerosi eventi musicali. Nei mesi di luglio ed […]

  2. […] Hyde Park, 66 (fermata della metropolitana Knightsbridge), una delle strade che costeggia uno dei parchi principali della capitale inglese. Il piatto assolutamente da non perdere è l’anatra arrosto con miele e […]

Scrivi il tuo Commento

- site8 - site3